fbpx

Rieducazione propriocettiva: la gravità ti aiuta

Rieducazione propriocettiva: la gravità ti aiuta

Obiettivo primario della rieducazione propriocettiva è quello di riprogrammare i riflessi propriocettivi al fine di ottenere nuovamente un ottimale controllo del proprio sistema psicofisico.

Vediamo di capire meglio cosa si intende per propriocezione. Ti invito, inoltre, a visitare il glossario presente all’interno di questo sito per scoprire maggiori termini e definizioni meno usati e quindi spesso anche fraintesi.

La propriocezione – o cinestesia – E’ la capacità di percepire e riconoscere la posizione del proprio corpo nello spazio e lo stato di contrazione dei propri muscoli anche senza il supporto della vista. La propriocezione assume un’importanza fondamentale nel complesso meccanismo di controllo del movimento.

Sono stati fatti molti sforzi per sviluppare sistemi di esercizi, ritmi, balli e movimenti con lo scopo dichiarato di produrre una sorta di coordinamento, ma pochi sistemi hanno analizzato il problema della forza di gravità a esso correlato e il ruolo che svolge nel comportamento fisico (uso di sé).

Un metodo di rieducazione propriocettiva completo dovrebbe tenere conto del fattore forza di gravità*. Infatti questa forza colpisce tutta l’umanità: ci unisce alla Terra, fa parte di noi a tal punto che ne siamo necessariamente inconsapevoli. Come risultato acconsentiamo vagamente all’idea che la forza di gravità è importante, che è onnipresente.

Accedi all'AREA RISERVATA

e scopri il Movimento Naturale!

Registrati Subito! Ottieni gratuitamente l’Ebook Introduzione al Movimento Naturale e molto altro ancora!

La buona qualità della funzionalità dell’ uomo dipende da come la forza di gravità agisce su di esso a livello psicofisico, producendo due risultati opposti: rinforzandoci o disorganizzandoci.

Secondo questa visione la nostra salute, il nostro benessere, la nostra continua libertà di evolvere dipendono dalla capacità del corpo di adattarsi.

La gravità “pesa”su tutti gli elementi, animati e inanimati. Anche chi è fisicamente preparato deve farci i conti: opponendosi o imparando a muoversi e vivere con essa. Non deve essere vissuta come una forza che spinge e comprime verso il basso, bensì come un’ attività multi dimensionale che mette in relazione tutti i corpi e agisce continuamente, 24 ore su 24.

I limiti e le restrizioni del corpo che interferiscono con questa capacità orgazizzatrice contribuiscono al manifestarsi di disagi, tensione e dolore.

Se le parti del corpo di una persona in piedi sono abbastanza allineate, l’asse centrale interna del corpo va a coincidere con la direzione della gravità. In questo caso la gravità e la naturale spinta antigravitazionale creano un equilibrio di forze e quasi nessuno sforzo muscolare è richiesto di stare in piedi e per muoverci.

Rieducare il corpo e il movimento rispetto alla forza di gravità contribuirà a ridurre questi sintomi. Mediante i processi della Tecnica Alexander è possibile attuare una rieducazione propriocettiva molto efficace.

* E’ una forza di attrazione tra due due corpi che è proporzionale al prodotto delle masse in gioco e inversamente proporzionale al quadrato della distanza tra i rispettivi centri di massa. Qui per semplicità considereremo l’effetto sul corpo e sul movimento umano, il quale spesso viene tradotto a una senzazione di compressione e di pesantezza.

MUOVITI NATURALE!

- BODY READING -

Mandami un tuo video, ti aiuterò ad individuare le tue principali tendenze di uso! Scopri come ricevere tutte le informazioni!

Le informazioni contenute in questo sito non devono essere considerate consigli medici. Questo sito non è né può ritenersi assimilabile ad una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina della l. n. 62 del 2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio.

Se credi di essere in una condizione che richiede le cure mediche, per favore rivolgiti ad uno specialista o terapista autorizzato.

Qualunque utente applichi i dati pubblicati in questo sito lo fa sotto la sua diretta ed unica responsabilità.

Leave your comment

Login

Lost your password?